Francesco De Vincentis

Francesco De Vincentis

IAM PASSION PHOTOGRAPHER

L’arte della fotografia gli è stata tramandata dai sui cari.
Già nel 1923 suo nonno paterno aveva lo studio fotografico, uno dei primi nella provincia di Taranto.
Questa passione poi si è trasmessa di generazione in generazione, fino ad oggi.
Nonostante si occupa di grafica in una grossa azienda della provincia di Taranto nel campo manifatturiero, nel tempo libero gli piace coltivare la sua passione per la fotografia.
Può realizzare book fotografici su richiesta di Portrait, Glamour e nudo artistico.

The art of photography he has been passed on by loved ones.
Already in 1923 her grandfather was the photographic studio, one of the first in the province of Taranto.
This passion is then passed on from generation to generation, until today.
Despite dealing with graphics in a large company in the province of Taranto in manufacturing, in his spare time he likes to cultivate his passion for photography.
It can create photo books at the request of Portrait, Glamour and Artistic Nude.

Eesattamente il 14 ottobre del 1995, alla fine delle riprese di un cortometraggio diretto dall’amico Pietro Santagata, Sabrina Knaflitz (splendida donna, moglie di Alessandro Gasmann), mi lascia questa splendida dedica con autografo e disegnino!! Ero fotografo di scena all’epoca il digitale non era ancora arrivato, o meglio si usava la pellicola 35 mm!! Appena usciranno dall’archivio, posterò alcuni scatti di scena ripresi in quel tempo.

https://it.wikipedia.org/wiki/Sabrina_Knaflitz

Correva l’anno… 1977

Ero qui davanti la vetrina dello studio fotografico di mio padre, in via C. Battisti a Grottaglie.

Qui si può dire sono nato, fin da piccolissimo infatti seguivo la vita nello studio fotografico. I miei giocattoli erano proiettori, macchine fotografiche e moviola!.

Nella foto in mano ho due buste di fulmini Super 8 della Koddak, la pellicola cinematografica amatoriale che da li a 10 anni dopo sarà soppiantata dal naso magnetico VHS.

76total visits,1visits today