BRACCIANTI AL LAVORO

di COSIMO LOMBARDI

In questa bella foto bianco-nero, patrimonio storico dell’antico studio di fotografia De Vincentis, fotografi da tre generazioni, dal patriarca Francesco Paolo insieme a sua moglie, la statunitense Mary, ai loro figli Ciro e Nino, sino al nipote, figlio di Nino, Francesco Paolo (ideatore di questo blog n.d.r.), possiamo vedere quello che era il lavoro nei campi a Grottaglie nell’era pre-meccanizzazione.
Quei contadini stanno realizzando un impianto di vigneto a spalliera, lo si capisce dalla lunghezza dei pali, circa 140/150 cm. fuori terra.
Ci troviamo quindi in epoca precedente agli anni 50, quando ebbe inizio il sistema di allevamento del vigneto a tendone.
La manualità delle operazioni faceva si che la disoccupazione fosse un evento relegato a brevi periodi dell’anno.
Certo i braccianti non navigavano nell’oro ma la giornata la portavano a casa.
I diritti erano meno tutelati ma la solidarietà umana compiva azione di supplenza.
Ecco cosa immortala questa antica ed ingiallita foto.
Un gruppo di uomini che così come si dissetano da un unico “vummile” (contenitore isotermico di terracotta) così sono pronti ad aiutarsi l’un l’altro.
E se fosse proprio la solidarietà la chiave di volta per uscire da questa situazione di crisi che non ci vuole abbandonare?

Per essere sempre aggiornati sui post di questo BLOG, iscrivetevi gratuitamente al BOT Telegram cliccando qui: TelegramBot

1274total visits,1visits today