ADOBE LIGHTROOM MOBILE benvenuto RAW in iOS10

Come facilmente lascia intendere il titolo del nostro post, Adobe Lightroom mobile, utilizza il formato Raw per la scatto fotografico da cellulare.

Il cellulare sempre più vicino a una DSLR, proprio in questi giorni Apple ha presentato il nuovo iPhone 7 che nella versione 7Plus ha ben due lenti sulla fotocamera posteriore, una con focale grandangolare e l’alta con focale teleobiettivo 2x ottico.

Lightroom 2.5 permette di scattare in RAW direttamente dall’app utilizzando il formato DNG di Adobe (Digital Negative). I file RAW offrono ai professionisti un maggior controllo sulle loro foto.

La soluzione proposta di Adobe è il Negativo digitale (DNG), un formato di archiviazione pubblicamente disponibile. Risolvendo il problema della mancanza di uno standard aperto per i file RAW creati dai singoli modelli di fotocamere, il formato in questione garantisce la possibilità di accedere ai propri file anche in futuro. Il formato è supportato da sviluppatori di terze parti e aziende quali Apple, Google e produttori di fotocamere varie.

Il DNG integra dati letti direttamente dai sensori senza compressioni e artefatti frutto di formati quali il JPEG. Oltre al formato DNG, l’ultima versione di Lightroom per iOS integra il supporto al Wide Color, nome che Apple dà allo spazio colore DCI-P3 e che con i dispositivi di ultima generazione permette di offrire un maggior numero di gradazioni cromatiche, rappresentando più fedelmente i colori.

Per usare il formato DNG è richiesto un dispositivo con iOS 10 dotato di fotocamera da 12 megapixel. Da iPhone6s in poi.

1203total visits,1visits today